Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2018 alle 15:24

Il finanziere e il contadino

Un Ufficiale della GdF entra in un’azienda agricola, seguito dai collaboratori, e si rivolge al proprietario
“Buongiorno, siamo della GdF e dobbiamo procedere ad una perquisizione nella sua proprietà, perché ci è stata segnalata una coltivazione illegale di droga”!
Il contadino risponde: “Va bene, ma non entrate in quel campo là in fondo, dietro la siepe”
e lo indica col dito.
L’Ufficiale risponde irritato: “Caro Signore, ma come si permette?
Io sono Ufficiale della GdF ed entro dove mi pare chiaro ?!?”
estraendo il suo TESSERINO e mostrandolo fiero all’agricoltore.
“Lo vede questo ? Io con questo entro dove mi pare e senza dare giustificazioni,
sono stato abbastanza chiaro ??”
Il contadino fa un cenno educato con la testa, chiede scusa all’Ufficiale
e torna a fare i suoi lavori
Qualche minuto dopo sente delle urla terrorizzate e vede l’Ufficiale correre come un pazzo,
inseguito a pochi metri da CHARLIE il toro! A ogni passo il toro guadagna terreno sull’Ufficiale.
Il contadino posa i suoi attrezzi e gli grida:
“IL SUO TESSERINOOOO, GLI MOSTRI IL SUO TESSERINO !!!”

(Visited 38 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Il finanziere e il contadino"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*