Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2018 alle 13:17

Un senzatetto depresso siede nello stesso posto per 3 anni – poi appare una mamma curiosa

Ormai da tre da 3 anni un senzatetto sedeva sullo stesso angolo di strada a Webster, Texas.

Qualunque fosse il tempo, lo si poteva trovare al suo posto: con il sole cocente o sotto una pioggia scrosciante.

“Qualcuno deve fare qualcosa per quell’uomo,” dicevano gli abitanti quando gli passavano accanto.

Ma nessuno trovava mai il tempo per farlo e di scoprire perché era seduto ogni giorno allo stesso posto.
Finché un giorno, una donna di nome Ginger Sprouse, si fermò con l’auto accanto a lui ed abbassò il finestrino.

Seppe così che il senzatetto aveva un nome, Victor Hubbard e che aveva 32 anni.

Tutti pensavano che avesse una casa, ma pochi sapevano che soffriva di disturbi mentali.

Ginger chiese all’uomo perché sedesse sempre nello stesso posto.
La sua risposta cambiò le loro vite per sempre…

Ginger è una moglie e madre felice che vive a Webster, in Texas.
Con suo marito Dean, gestisce una scuola di cucina chiamata “L’Arte del pasto”.

La donna, come tutti gli abitanti della città, aveva notato l’uomo seduto ad uno degli incroci del quartiere.

Lo aveva visto sotto il sole e sotto la pioggia, seduto al suo posto.

Ed aveva sentito come gli altri brontolassero : “Qualcuno deve fare qualcosa per quel ragazzo.”

Quel giorno Ginger decise di farlo e si fermò a parlare con lui.

Così scoprì il motivo straziante per cui Victor era seduto allo stesso posto per tre anni.

Victor è un giovane uomo di 32 anni e lotta da tre anni contro la depressione e disturbi mentali.
Non ha più una casa da quando sua madre lo ha abbandonato tre anni fa.

La donna lo lasciò proprio in quel punto della strada e sparì.

Victor era lì da anni nella speranza che lei tornasse a prenderlo.

Sentendo la sua storia, Ginger si sentì profondamente toccata e quando arrivò l’inverno, la donna si preoccupò per la salute di Victor costretto a vivere fuori al freddo.

Durante le sue pause pranzo Ginger passava a salutare l’uomo e d’accordo con suo marito, propose a Victor di andare da loro per avere un po’ di cibo e un po’ di calore.

Ma la sua gentilezza non si fermò lì.

Nei mesi successivi aiutò Victor a trovate un sostegno psichiatrico, lo tolse dalla strada e gli offrì un posto di lavoro presso la sua scuola-ristorante.

Ginger ha raccontato la storia di Victor su una pagina Facebook chiamata Si tratta di Victor.

In poco tempo la pagina ha guadagnato migliaia di fans. In tanti sono stati toccati dalla storia del giovane uomo ed hanno voluto sostenerlo in diversi modi.

Ben presto tutta la città ha iniziato ad occuparsi di lui. Le persone hanno donato degli abiti e raccolto una somma che permettesse a Victor di fare delle visite mediche e gli esami oculistici.

Persone provenienti da ogni parte degli Stati Uniti si sono unite per donare quello che potevano .

Oggi Victor ha messo su peso e la sua salute è migliorata.

La lezione più importante di questa storia?
Raccontando la storia di Victor, in tanti si sono resi conto che le persone considerate disturbate, in realtà sono oneste e lottano proprio come tutti per sopravvivere.

Tutto il clamore intorno a questa storia, ha fatto sì che Ginger venisse messa in contatto con uno zio di Victor.

L’uomo vive dall’altra parte del Texas, ma si è recato a Webster quando ha letto la notizia.

Recentemente è riapparsa anche la madre di Victor.

“Ho parlato con lei e mi sembra una cosa importante” ha raccontato Victor a KHOUNews

Il merito di tutto questo è solo di Ginger.
“È venuta da me e mi ha salvato. È come una grazia “, racconta ancora Victor.

Ginger ha aperto gli occhi sul mondo conoscendo il senzatetto.
“Questo ragazzo mi ispira, mi insegna. Se lui nonostante tutto può essere gentile, gioioso, cortese, posso e devo esserlo anche io”, afferma la donna.

A volte una mano tesa può cambiare la vita innescando una serie di eventi positivi.

Questa storia non può che toccare il nostro cuore e spingerci a tendere le nostre mani verso il prossimo.

Condividiamo la storia di Victor e Ginger per dimostrare quanta bontà e gentilezza vive ancora nel mondo e quante cose sono possibili se solo ci aiutiamo a vicenda! Giorno dopo Giorno

(Visited 214 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Un senzatetto depresso siede nello stesso posto per 3 anni – poi appare una mamma curiosa"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*