Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2018 alle 0:19

Multato perché andava a 696 km/h, automobilista chiama la polizia: “Ho solo una Opel Astra”

Solo chiamando la polizia l’automobilista ha scoperto che non era uno scherzo ma si trattava di un errore nella rilevazione della velocità registrata dall’autovelox.

Quando ha visto la lettera di contestazione recapitata a casa che gli indicava che era stato multato per eccesso di velocità, non credeva ai suoi occhi. Sul verbale redatto dalla polizia, infatti, veniva indicata una folle velocità di ben 696 km/h, vale a dire quella di un aereo, in un tratto di strada cittadino dove il limite è di soli 50 km/h. Non si trattava però di uno scherzo ma era effettivamente una sanzione  elevata dagli agenti della polizia locale con tanto di somma consistente da pagare. È quando capitato ad un automobilista belga beccato al volante della sua vettura da un autovelox piazzato dagli agenti della polizia locale.

All’uomo non è rimasto che chiamare l’ufficio della polizia dedicato per chiedere spiegazioni. “Ho solo una Opel Astra, come è possibile?” ha dichiarato il 30enne agli agenti, spiegando la situazione. Solo così si è scoperto che si trattava di un errore di battitura di qualche addetto che aveva mancato di inserire una virgola nella cifra. La velocità rilevata dall’autovelox infatti era di soli  69,6 km/h. Una velocità sufficiente per un verbale ma decisamente più comprensibile. Fanpage

(Visited 157 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Multato perché andava a 696 km/h, automobilista chiama la polizia: “Ho solo una Opel Astra”"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*