Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018 alle 18:38

Immigrati e sicurezza, il patto Lega-M5s: per i clandestini è finita

Linea dura in materia di sicurezza per Lega e Movimento cinque stelle. I due partiti vogliono: rimpatrio di tutti gli immigrati irregolari (che per Matteo Salvini deve essere forzato mentre per Luigi Di Maio devono essere stipulati patti con i Paesi d’origine), mantenimento del reato di immigrazione clandestina,estensione della legittima difesa (ergo, come vuole il leader della Lega, se un ladro entra in casa tua gli puoi sparare, anche uccidendolo), no alla riforma delle carceri, blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, assunzione di 10mila persone nei corpi di polizia. Secondo quanto riporta Repubblica, insomma, per il governo giallo-verde non ci sono solo flat tax, reddito di cittadinanza e revisione della legge Fornero, ma anche un modello “legge e ordine” da seguire molto “di destra”.   liberoquotidiano.it

(Visited 187 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Immigrati e sicurezza, il patto Lega-M5s: per i clandestini è finita"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*