Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018 alle 16:35

Il padre le proibisce di sposare l’amore della sua vita – 40 anni dopo scopre un ritaglio che sua madre le ha nascosto

Chi dice che il vero amore non esiste, non sa quello dice e sicuramente dopo aver letto questa storia, la penserà molto diversamente.

Non sempre riusciamo a vivere ciò che vorremmo, la vita ci pone molti ostacoli, forse per renderci più forti e più esperti. E non importa quanto
desideriamo o combattiamo per qualcosa, a volte l’universo cospira e cambia clamorosamente i nostri piani.

Molte persone passeranno attraverso le nostre vite, alcune solo un momento, altre per un lungo periodo o resteranno per sempre, altre ancora ritorneranno: tutto dipende da ciò che il destino vuole per noi.

E per Janice Rude e Prentiss Willson, il destino ha voluto un finale che nessuno avrebbe potuto immaginare.

Nel 1961, Janice studiava all’Occidental College in California, oltre a lavorare part-time in una caffetteria per contribuire alle spese scolastiche.

Un giorno ad un tavolo occupato da studenti, vide un giovane attraente che la guardava con insistenza: il suo nome era Prentiss Willson e da allora lui cominciò a visitare la caffetteria più spesso solo per vedere quella bella ragazza che gli aveva rubato il cuore.

Ma una sera, prima del giorno del Ringraziamento, Janice fu molto sorpresa dal fatto che non si fosse presentata e quando chiese ad un amico di lui, questi le rispose che era andato a visitare la sua famiglia fuori e che avrebbe trascorso alcuni giorni lì.

Fu allora che la giovane donna realizzò che quello che provava per lui era così forte e decise di andare a cercarlo.
Prese le chiavi della sua auto e percorse più di 250 chilometri.

Non le non importava che lo conoscesse solo per servirlo quasi ogni giorno alla caffetteria, “Ebbi un comportamento abbastanza audace, un impulso che non ho mai rimpianto”, ricorda Janice.

Da quel giorno si resero conto di essere entrambi innamorati, quindi decisero di iniziare una relazione. Desideravano passare il resto delle loro vite insieme, si fidanzarono ufficialmente e nel 1962 il loro impegno fu annunciato su un giornale locale.

Ma la felicità di questi giovani non durò a lungo, perché il padre di Janice si oppose apertamente e la mise difronte ad una scelta: o Prentiss o i suoi studi, avvertendola che se avesse continuato il fidanzamento, avrebbe smesso di pagare le tasse universitarie.

Janice amava Prentiss con tutto il cuore, ma voleva anche migliorare se stessa e avere una carriera.
Dopo aver parlato con lui, entrambi capirono che forse era meglio rompere il fidanzamento anche se avevano il cuore spezzato.

Nel corso degli anni, entrambi incontrarono altre persone , costruirono la loro carriera, ma non dimenticarono la loro storia.

E quella che si pensava fosse la fine, era solo un ” aspetta, abbi pazienza” , il destino aveva in serbo un altro atto della commedia per loro.

Anni dopo, a distanza di pochi mesi, la madre di Janice e la madre di Prentiss morirono.
Vivevano lontane chilometri e non si erano mai conosciute.

Per coincidenza Janis e Prentiss un giorno, sistemando le cose delle loro madri, trovarono qualcosa che cambiò di nuovo le loro vite.
Le loro madri non avevano mai avuto contatti, non si erano mai incontrate, ma avevano avuto qualcosa in comune: entrambe avevano conservato lo stesso ritaglio di giornale degli anni ’60, dove si annunciava l’impegno di Janice e Prentiss.

Per molti anni, la madre di Janice l’aveva conservata nel suo portafoglio e anche se suo marito si ero opposto fermamente, ella aveva desiderato che si sposassero. Purtroppo a qui tempi le donne non avevano molta autorità.

E la madre di Prentiss probabilmente voleva la stessa cosa, sapendo che l’amore dei giovani era autentico e vero. Questa coincidenza era un segnale per entrambi, soprattutto perché nessuno dei due era sposato, non erano più sotto il controllo dei genitori e, inoltre, non erano mai riusciti a dimenticarsi.

Era il 2010 quando si rividero e si resero conto che l’amore non era mai finito.
Quando Prentiss realizzò che Janice indossava dei pantaloni dello stesso colore di quelli che indossava il giorno in cui guidò per miglia per andare a prenderlo, tutti i sentimenti vennero fuori e entrambi si resero conto di amarsi ancora.

Dopo sei mesi dal loro incontro, 49 anni dopo quella storia vissuta da giovani, finalmente si sono sposati.

“Siamo immensamente felici di essere finalmente insieme e sono convinta che questa fase della mia vita sarà la più bella, perché sono finalmente con il mio unico amore”, ha dichiarato Janice.

Storie come questa ci dimostrano che il vero amore esiste, basta trovare l’altra metà per viverlo pienamente.
Non sprecate la vostra vita e dite alla persona che amate ogni giorno ciò che provate per lei.
Non bisogna aver paura o vergogna di dire “Ti amo” e di donare completamente il cuore, ricordate che la vita è molto breve e ogni minuto vale oro.

Un bel video delle nozze:

Una bellissima storia d’amore! Giorno dopo Giorno

(Visited 97 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Il padre le proibisce di sposare l’amore della sua vita – 40 anni dopo scopre un ritaglio che sua madre le ha nascosto"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*