Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2018 alle 19:06

“Quella roba neanche la guardo” La nota dal Quirinale: pazzesca umiliazione per Salvini e Di Maio

Sergio Mattarella, la nota ufficiale dal Quirinale che demolisce Salvini e Di Maio

In una delle gaffe che resteranno negli annali di questa sfigata fase della politica italiana, prima ancora di votare Luigi Di Maio aveva inviato a Sergio Mattarella la lista dei ministri del suo governo, che al Quirinale era stata ricevuta a dir poco con freddezza. Ora, l’irritualità delle procedure deve aver contagiato anche Matteo Salvini, che lui pure è al primo vero grande passo della sua carriera politica, visto le due delegazioni di M5S e Lega nel corso delle consultazioni di lunedì scorso hanno voluto lasciare al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la bozza dell’accordo di programma, nello stato in cui si trovava in quel momento.

La comunicazione è contenuta in una nota dello stesso Quirinale, che ha respinto la suddetta bozza Di Maio e Salvini al mittente, non fosse altro per i toni anti-europeistici che conteneva. Ma c’è dell’altro. Dal Colle hanno voluto precisare che  “il Presidente non guarda bozze ma testi definiti frutto della responsabilità dei partiti che concludono accordi di governo”. Libeo

(Visited 149 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "“Quella roba neanche la guardo” La nota dal Quirinale: pazzesca umiliazione per Salvini e Di Maio"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*