Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 alle 12:54

Svezia, stampati 5 milioni di opuscoli: “Pronti alla guerra con Mosca”

Il governo della Svezia stampa 4,8 milioni di opuscoli per prepararsi alla guerra con la Russia

La Svezia si prepara alla guerra. E lo fa informando i suoi cittadini su come agire in caso di conflitti ma anche di disastri naturali o attacchi informatici. Il governo di Stoccolma ha presentato un opuscolo di venti pagine, scritto in 13 lingue, che sarà recapitato a 4,8 milioni di svedesi dal 28 maggio al 3 giugno sulle istruzioni d’uso “In caso di crisi o guerra” (e’ il titolo). Una scelta che arriva in un momento di forti tensioni con la Russia. L’ultima volta che una pubblicazione del genere è stata distribuita era il 1961, in piena Guerra Fredda. L’opuscolo, illustrato, prepara la popolazione ad affrontare le possibili emergenze e quindi, ad esempio, come procurarsi cibo e acqua, quali sono i punti sicuri, i significati di sirene e allarmi.

La Svezia si prepara alla guerra con la Russia

“Anche se la Svezia è più sicura di molti altri Paesi, esistono minacce”, ha confermato Dan Eliasson, capo della locale Protezione civile, che ha preparato il libretto. “E’ importante che tutti siano a conoscenza di cio’ che puo’ minacciarci, cosi’ possiamo prepararci in caso si verifichi qualcosa di grave”, ha spiegato in una conferenza stampa a Stoccolma. E tra le minacce ci sono anche la fakenews a cui è stato dedicato un capitolo del “manuale di sopravvivenza”. A marzo dell’anno scorso il governo svedese ha dato il via alla costruzione di 350 rifugi antiatomici sull’isola di Gotland, nel mar Baltico, a poche miglia dall’enclave russa di Kaliningrad. Affari Italiani

(Visited 29 times, 1 visits today)

Commenta per primo on "Svezia, stampati 5 milioni di opuscoli: “Pronti alla guerra con Mosca”"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*